Al Parco dal 2011.
Ha attraversato il Ponte dell’Arcobaleno a gennaio 2015.
Durante la sua permanenza al Parco è stato sostenuto dall’adozione a distanza di Lucrezia M.